Ciao Bellezza! Backstage #2

Nel corso della serata e nella notte ognuno ha preso posto, non solo nelle proprie camere ma soprattutto nelle area di lavoro. Abbiamo praticamente invaso metà dell’ultimo piano dell’albergo: le stanze sono state svuotate per dare spazio agli allestimenti; niente letti, niente armadi, niente comodini, via anche gli specchi (ognuno ha quelli più adatti all’utilizzo che ne deve fare: quelli verticali autoportanti per la sartoria, quelli a parete orizzontali per il parrucco, quelli verticali mezzobusto per il trucco, ecc..), in un attimo i numeri delle stanze sono stati sostituiti dai nomi, per 18 giorni non più la stanza 430, 431, ecc.. ma sala sartoria , area trucco, area parrucco, area beauty, area mani, zona chiusa riprese. Al primo piano altra area che cambia identità; via i numeri delle stanze ed ecco area accoglienza concorrente, zona beauty, set fotografico, tavolo degli esperti, ecc..

Stendini carichi di abiti, accessori, scarpe, phon, trucchi, espositori, videocamere, cavi , microfoni…insomma un gran movimento! Ognuno indaffarato a sistemare il proprio “set di lavoro” per renderlo al massimo dell’efficienza per l’inizio delle riprese. Nel mentre il gruppo inizia a conoscersi: ci si presenta mentre si continua a posizionare il tutto. So già che nel corso di questi giorni richiederò il nome a quasi tutti almeno una decina di volte, per fortuna che Paola è un’ottima fisionomista, confido su di lei !!

Ecco la nostra “stanza lavoro” in fondo al lungo corridoio, è spaziosa e con grandi finestre, unico arredamento un divanetto. Spacchettiamo, appendiamo, ordiniamo…spacchettiamo, ordiniamo, appendiamo, qualche volta stiriamo…e continuiamo cosi per qualche ora. Finalmente la “sartoria” è pronta, accogliente ed efficiente, tutto in ordine per essere pronte a lavorare al meglio con le concorrenti. E’ notte, altro che bagno nella piscina termale dell’hotel, sfinite andiamo a dormire, fra poche ore si inizia!

Questa presentazione richiede JavaScript.

Ciao Bellezza! | Puntata 3 | Il punto di vista di Paola Rovetto


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...